Cerca
  • maistrellosergio

Filobus, delegazione di SVT incontra Cicero: “elettrico e senza fili, ma non c’è uno studio serio”


Una delegazione delle RSU di SVT si è recata ad un incontro con l’assessore Cicero,

Da VicenzaPiù 24 giugno

Venerdì 21 giugno – è scritto in un comunicato della Segreteria Provinciale USB Lavoro Privato Vicenza – una delegazione delle RSU di SVT si è recata ad un incontro con l’assessore Cicero, alla luce di un articolo del Giornale di Vicenza, che metteva in forse il finanziamento di 19 milioni per il servizio filobus a Vicenza.

L’assessore ci ha illustrato molto bene e chiaramente cosa si intende per “filobus”, ovvero un autobus elettrico che viaggia senza i fili di alimentazione, ma che si ricarica nelle sottostazioni, con forti scariche che vanno a ricaricare le batterie. Nell’illustrarci ciò, denunciava il fatto che fino ad oggi, non è in grado di sapere che tecnologia vuole usare SVT, in modo da studiare le sottostazioni.

Detto questo, ci ha informato sullo stato delle cose a riguardo il finanziamento.I 19 milioni al momento sono già stati assegnati e riguarderebbero esclusivamente l’acquisto dei mezzi. Il tutto è collegato alla TAV, ma quest’ultimo progetto è ben lungi dall’essere in dirittura d’arrivo, per cui si dovrebbe giungere a chiedere attraverso una “convenzione” al ministero, di staccare il progetto legato alla TAV (linea rossa), con un altro progetto, collegato presumibilmente alla linea verde

Secondo SVT è tutto fermo e si aspetta l’invio della convenzione. Da parte dell’ass. Cicero però, la convenzione dovrebbe essere accompagnata, per chiarezza, completezza e per serietà, da uno studio di fattibilità, che a tutt’oggi manca.

Da qui la perplessità di questa O.S., che si chiede come mai, dopo tutto questo tempo, non si sia giunti a fare uno studio serio?

Possibile che le due “anime” non abbiano ancora discusso sui mezzi, metodologie, percorsi?

Forse c’è qualche lotta “intestina” tesa a forzare “qualche” mano all’ultimo istante a rischio di perdere il finanziamento?

L’assessore ci informava poi, che ha già il benestare per il progetto di una passerella di attraversamento davanti alla stazione FFSS e che ha allo studio un percorso per snellire e velocizzare il traffico in zona Anconetta, tramite l’istituzione dei sensi unici.

1 visualizzazione
Iscriviti alla newsletter